Il team di bikeframe

La squadra di ingegneri al vostro servizio

Biomeccanica Bikeframe è uno studio di Ingegneria dello sport applicata al ciclismo, che offre consulenze professionali di posizionamento su bicicletta da corsa e MTB al fine di ottimizzare il rendimento sportivo ed eliminare fastidi e dolori dovuti ad una inopportuna regolazione della bicicletta. Lo studio, è inserito all’interno del centro I.Me.S. (Ingegneria e Medicina Sportiva), situata nella periferia di La Spezia, in adiacenza al centro sportivo Ferdeghini, di proprietà e gestione dello Spezia Calcio 1906.

La nostra mission

Fornire un valore aggiunto ai nostri clienti, facendo in modo che un corretto posizionamento in bicicletta permetta loro di raggiungere i propri obiettivi, aiutando i più agonisti a migliorare le performance e impostando i cicloturisti in modo che non abbiano problemi fisici. Bikeframe opera con l’obiettivo di garantire sempre un servizio caratterizzato da elevata professionalità ed imparzialità nei confronti dei brand ciclistici presenti sul mercato.

La nostra vision

Diventare leader nella nostra attività ed essere il riferimento tecnico dell’impostazione in bici per tutti i livelli di ciclisti (dal cicloturista al professionista), e per tutte le discipline ciclistiche (strada, cronometro, MTB, triathlon, pista), mantenendo un elevato standard tecnologico, sempre all’avanguardia e al passo coi tempi.

Stefano Biagini

Stefano Biagini

Fondatore, ing. Meccanico

Alessandro Colò

Alessandro Colò

Biomeccanico, ing. Meccanico

Francesco Baralli

Francesco Baralli

Collaboratore, ing. Informatico

Lo studio fondato nel 1997 dall’ing. Stefano Biagini, si è poi avvalso dell’aiuto di un altro importante collaboratore: l’ing. Francesco Baralli, esperto di software applicati alla biomeccanica, che ha sviluppato le interfacce di acquisizione dati dei ciclisti durante i test.

Lo studio Bikeframe, è oggi gestito dall’ing. Alessandro Colò, ex ciclista professionista che, lasciata l’attività, dal 2012 opera nel settore biomeccanico. Alessandro possiede un background ciclistico importante, avendo corso a livello agonistico in bicicletta tra l’età di 6 e 25 anni, e avendo vissuto in prima persona le problematiche fisiologiche che possono affliggere un ciclista di alto livello. Nel palmares sportivo di Alessandro si contano diversi successi, raccolti sia nella categoria Allievi, che Juniores, che Dilettanti Under 23, e la vestizione della maglia azzurra in prove di Coppa del Mondo su strada sia tra gli Juniores che tra gli U23. Nel 2009 e 2010 ha corso a livello professionista con la ISD-Neri di Citracca, raccogliendo qualche buon piazzamento, ma la carriera fu precocemente e ingiustamente stroncata nella stagione 2010, quando il CONI lo accusò di “Colpa non significativa” per la presenza di una quantità minima di Clenbuterolo nelle urine riscontrate durante la Vuelta Mexico, dovuta ad una contaminazione alimentare che coinvolse anche altri ciclisti durante la corsa. La squalifica di 12 mesi, tolse ad Alessandro la motivazione e determinazione di andare avanti con la carriera agonistica, potendosi così concentrare sugli studi di Ingegneria a cui era iscritto, riuscendo nel 2014 a conseguire la Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica all’Università degli Studi di Genova. In parallelo agli studi, nel 2011 Alessandro iniziò a frequentare l’ambiente dell’Ultracycling (gare no-stop di durata 24h), grazie all’amicizia nata con Valerio Zamboni, oggi uno dei più famosi Ultracycler a livello mondiale. Tra le stagioni 2011 e 2019, sono state circa 60 le gare di Ultracycling svolte da Zamboni, in cui Alessandro è sempre stato al seguito come tecnico esperto di ciclismo. Tra le corse più famose seguite si contano 8 Race Across America, 8 Race Around Ireland, 8 Race Across Italy e tante altre.

Per la famiglia Colò il ciclismo è una passione radicata nel sangue: il pioniere fu Antonio Colò (nonno di Alessandro), che fu prima ciclista negli anni ’50 poi meccanico della squadra dilettantistica di famiglia, la Promociclo, gestita dal figlio Paolo tra gli anni ’96 e 2010, che raccolse numerosi successi e portò al professionismo diversi atleti.

Contatti

Chiama: 329 8133007
Email: info@biomeccanica.bike
Visita: Via Sarzana 640, La Spezia